5 chili pasta di cocaina pura nell’auto, pronta per essere tagliata: 3 gli arrestati


Alfonso Vella di 54 anni, di Castelvetrano e Antonino Cardella di 57, di Palermo, sono stati sorpresi dalla Polizia con 5Kg di pasta di cocaina purissima in auto e arrestati con l’accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

pasta-cocaina

È successo a Villa San Giovanni, i due malviventi, sono stati arresti in seguito alla perquisizione effettuata dal personale del commissariato villese nell’automobile su cui viaggiavano. All’interno dell’auto infatti, nascosti sotto un sedile, gli agenti, hanno trovato cinque chilogrammi di pasta di cocaina – definita dagli inquirenti di “elevata purezza” – suddivisa in cinque involucri di cellophane.

Secondo gli investigatori, una volta raffinata chimicamente, i due trafficanti, avrebbero ricavato circa 25 kg. di polvere di cocaina, il cui valore di mercato si aggirerebbe ben oltre i 500.000 euro.

Dopo gli arresti, gli agenti del Commissariato di Villa San Giovanni, hanno segnalato il fatto ai colleghi di Castelvetrano, che hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione di Alfonso Vella, dove hanno trovato un laboratorio attrezzato per la raffinazione della pasta di cocaina, risultato nella disponibilità del figlio Giuseppe di 23 anni, che a sua volta, è stato arrestato con l’accusa di produzione a fine di spaccio.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti