Agrigento. 29 e 30 novembre terzo Forum Internazionale dell’Accademia di Studi Mediterranei

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si terrà il 2 dicembre al Teatro Pirandello la consegna del Premio Internazionale “Empedocle” per le Scienze umane in memoria di Paolo Borsellino.“Lampedusa Ieri e Oggi: Uomini in cammino” e la tavola rotonda su “I Giusti di tutto il mondo” si terranno a Casa Sanfilippo (Panoramica dei Templi).

Ecco la programmazione.

Mercoledi’ 29 novembre ore 9:15
Nei giorni 29 e 30 novembre la Sala Conferenze di Casa San Filippo della Panoramica dei Templi di Agrigento ospitera’ il Terzo Forum Internazionale su:  “Lampedusa Ieri e Oggi: Uomini in cammino” organizzato dall’Accademia di Studi Mediterranei della Citta’ dei Templi (presidente onorario prof. Assuntina Gallo).

Alle 9.15 aprira’ i lavori l’Avv. Diego Galluzzo – Presidente dell’Accademia di Studi Mediterranei; seguiranno i saluti del dr. Calogero Firetto, Sindaco di Agrigento; dr. Nicola Diomede, Prefetto di Agrigento;  d.ssa. Gabriella Costantino – Sopraintendente Beni Culturali ed Ambientali di Agrigento; dr. Giuseppe Parello, Direttore Parco Archeologico e Paesaggistico di Agrigento; dr. Raffaele Zarbo, Direttore Ufficio Scolastico Provinciale di Agrigento.

1^ Sessione “Lampedusa: Ieri”. Presiede il prof. Vincenzo Fazio Presidente del Comitato Scientifico
Relatori il dr. Salvatore Cardinale – Presidente Emerito della Corte d’Appello di Caltanissetta su “Immigrazione, Accoglienza, Integrazione: I minori stranieri non accompagnati”; il prof. don Luca Cammilleri – Resp. Ufficio Ecumenismo e Dialogo Interreligioso, Arcidiocesi di Agrigento su “Porto salvo nell’esilio o approdo per un dialogo? Piccole note di interreligiosità; l’Archeologa Gioconda Lamagna – Direttore Polo Museale di Agrigento su “Lampedusa: storia delle ricerche e prospettive di valorizzazione del patrimonio archeologico”; il giornalista Giacomo Glaviano, presidente nazionale della Fijet Italia su “Il ruolo dei mass-media sulla migrazione”

Giovedi’ 30 novembre ore 9:15
2^ Sessione “Lampedusa:Oggi”. Presiede il dr. Massimo Fedeli – Avvocato Generale Emerito della Corte Suprema di Cassazione
Relatori il prof. don Carmelo Mezzasalma – Docente di Letteratura poetica e drammatica presso l’Istituto di Alti Studi Musicali «Luigi Boccherini» di Lucca – Superiore della Comunità di San Leolino su “L’esilio, condizione contemporanea”; il prof. don Alessandro Andreini – Docente di Religious Studies presso la Gonzaga University – Firenze su“Una profezia inattuale: Papa Francesco a Lampedusa”.
3ª Sessione “Lampedusa:Oggi” Presiede il dr. Nicola Diomede – Prefetto di Agrigento.
Relatori il dr.Rocco Gumina – Presidente dell’Associazione Culturale “Alcide De Gasperi” di Caltanissetta su “Persona, comunità e dialogo. L’umanesimo mediterraneo per una nuova globalizzazione”; il prof. Giovanni Occhipinti – Poeta, critico letterario, docente di scrittura creativa su “Letteratura e migrazione: una testimonianza poetica” (lettura e commento da Elegia del frammento, 2016)

Conclusioni i dottori Massimo Fedeli e Nicola Diomede.

Venerdì – 1 Dicembre 2017 ore 09,15 Casa Sanfilippo Tavola Rotonda “I Giusti di tutto il Mondo” Presiede: Dottor Nicola Diomede, Prefetto di Agrigento
Relatori:
– S. E. Mons. Enrico Dal Covolo: Pietro Rossano, perché ha ascoltato la voce di Dio “Luce del Bene”,  che indica la via da seguire
– Prof. Giovanni Fiandaca: Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e la fedele scorta, Antonio Montinaro,
– Rocco Di Cillo, Vito Schifani, che simboleggiano tutte le scorte uccise, perché servitori fedeli dello Stato
– Dott. Maurizio Auriemma: Boris Giuliano e i martiri non conosciuti della Polizia di Stato
– Prof.ssa Maria Cecilia Sangiorgi:  “I Giusti”, martiri sconosciuti che, nell’universo lacerato da storici genocidi, torture, violenze, orridi totalitarismi, hanno salvato non soltanto persone, ma il mondo dalla disumanità
-Prof. Gabriele Nissim: “Moshe Bejski”, ideatore de “I Giardini dei Giusti di tutto il mondo”

Ore 12:00 – Cerimonia solenne nella Via Sacra della Valle dei Templi per la dedicazione di cinque  Alberi  e di cinque Stele nel “Giardino dei Giusti”: A:  Pietro Rossano; A:  Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e la fedele scorta; A:  Boris Giuliano;
A: “I Giusti” martiri sconosciuti; A: Moshe Bejski.

Sabato 2 Dicembre 2017 ore 16:00 Teatro Pirandello Cerimonia Premio Internazionale “Empedocle” per le Scienze Umane in memoria di Paolo Borsellino

1^ Sezione “Dialogo Interreligioso” – Prof. Al-Khoei Jawad, Segretario generale del “Al-Khoei Institute”, Iraq
2^ Sezione “Il Bene Culturale nell’Archeologia Sacra – Dal Monte Nebo al luogo del Battesimo di Gesù” – Padre, prof. Eugenio Alliata,  Archeologo francescano – Studi archeologici del Monte Nebo
3^ Sezione “Umanità e Solidarietà” – Ing. Pasquale Pistorio, Filantropo, Fondatore della “Pistorio Foundation”
4^ Sezione “Paolo Borsellino” – La legalità – Dottor Luciano Portolano, Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito – Capo  di Stato Maggiore dell’Allied Joint Force Command di Napoli

Riconoscimenti
Dott. Filippo Dispenza – Prefetto, Direttore Centrale Affari Generali della Polizia di Stato; Dott. Massimo Achini – Presidente Centro Sportivo Italiano di Milano


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Giacomo Glaviano

Pubblicato da Giacomo Glaviano

GIACOMO GLAVIANO nato a Sciacca (Agrigento) il 30.08.1940, giornalista dal 27.04.1978 - Presidente nazionale FIJET ITALIA . CORRISPONDENTE - COLLABORATORE di Quotidiani, Periodici, Agenzie Stampa nazionali e internazionali: On the road Milano, Quotidiano di Sicilia, Italia Turismo, L’Amico del Popolo, Controvoce, Sicilia in Tavola,Civiltà della Tavola, Panorama Travel, Siciliatravel, Sicilia Tempo, Immagine Sicilia, Touristica, Travelnostop, Il Corriere di Tunisi, Vue Touristique, Hebdo Touristique, Agi, Infotur, Italpress.