Agrigento. Operatori ecologici verso il ritorno nel centro urbano e nelle periferie


I servizi del potenziamento estivo nelle zone turistiche e balneari di Agrigento, dureranno fino al 30 settembre ma già, gradualmente.

rifiuti-agrigento-periferia

Le squadre di operatori ecologici dell’Iseda e di Sea, stanno cominciando a tornare in città, dove sta per ripartire l’anno scolastico e gli uffici si avviano a lavorare a pieno regime.

“Già nei prossimi giorni infatti – spiega l’amministratore delegato di Iseda Giancarlo Alongi – l’azienda predisporrà i nuovi calendari relativi al decespugliamento e al discerbamento che, proprio perchè il personale è stato dirottato altrove, sono stati effettuati in misura ridotta. Riprenderemo con gli interventi quotidiani nel centro e nelle periferie per fare in modo da ripulire scalinate, marciapiedi e bordi stradali”.

A San Leone intanto, anche per l’alto numero di residenti e di villeggianti che rimangono per tutto il mese di settembre, continuano gli interventi giornalieri di pulizia del centro abitato della località balneare e delle spiagge proprio nell’ambito dei servizi di potenziamento estivi delle zone balneari della città.

“Anche in questo ultimo scorcio di estate – conclude Alongi – si sta lavorando sulle spiagge e sul lungomare. In particolare, sull’arenile di San Leone, anche in questa settimana, vengono effettuati interventi di pulizia, in modo da rendere più pulite le spiagge già dalle prime ore del mattino e svuotando i cestini che aiutano i villeggianti a tenere più pulita la spiaggia stessa. Poi tutta la nostra attenzione sarà spostata nuovamente su Agrigento dando priorità alle zone vicine alle scuole”.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.