Al via il FicodindiaFest 2016


Parte questa mattina la festa che rende omaggio al frutto per eccellenza della cittadina del Gattopardo.

fico-fest

Nella giornata di oggi e domani, a Santa Margherita di Belìce (Ag), due giorni di spettacoli degustazioni, folklore per esaltare tutte le prelibatezze gastronomiche del territorio con al centro il ficodindia preparato e servito in mille modi. Un weekend in cui la cittadina del Gattopardo si trasformerà in un palcoscenico di colori, esibizioni, spettacoli, per dare vita ad una due giorni di festa e incontri.

Un ricco programma che soddisferà adulti e più piccoli: con inizio dalle ore 10,00 cultura, intrattenimento e gusto e, dalle 16,00 in poi, la musica dal vivo e le esibizioni artistiche faranno da colonna sonora alle degustazioni del frutto. Domani, ore 9,00, aprirà la giornata il raduno di auto e moto d’epoca, giunto ormai alla sesta edizione. Ancora degustazioni, spettacoli e alle 18,30 il concerto conclusivo di Mario Incudine.

Visite guidate sono previste all’interno dei Luoghi del Gattopardo e nelle ville, nei giardini e al Museo della Memoria. Sarà possibile visitare, inoltre, i ruderi del vecchio centro distrutto dal terremoto del 1968.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.