Alcamo. Botte, sputi e maltrattamenti ad un’anziana: arrestata badante bulgara

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

I carabinieri di Alcamo che hanno arrestato una badante bulgara con l’accusa di maltrattamenti, lesioni e minacce ad una donna anziana che doveva accudire

Immagine di repertorio

L’arresto di C.A., bulgara di 55 anni, è stato eseguito nella notte tra lunedì e martedì appena trascorsi dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Alcamo, chiamati sul posto da alcuni vicini che hanno sentito urla disumane provenire dall’appartamento di una anziana signora.

I militari dell’Arma arrivati presso l’abitazione hanno sentito le forti urla segnalate e rumori anomali, sono quindi entrati all’interno della casa, dove hanno notato sin da subito le pessime condizioni cui versava l’anziana, che presentava evidenti escoriazioni e lividi sulle braccia. I Carabinieri, anche in considerazione dell’età, hanno richiesto l’intervento di un ambulanza, mentre la badante continuava a minacciare di morte e sputare contro la donna che le era stata affidata.

Alla vittima trasportata presso il locale ospedale, venivano riscontrati vari “traumi alle braccia” ed è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni.

Le indagini hanno confermato che tali episodi di violenza si verificavano da diverso tempo e visto l’atteggiamento posto in essere in presenza dei militari, la C.A. È stata arrestata e dopo le formalità di rito tradotta presso la casa circondariale Pagliarelli di Palermo a disposizione dell’A.G.

Nella giornata di ieri l’arresto veniva convalidato ed applicata la pena della misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Alcamo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Sciacca. CentroDestra: "Amministrazione ridicola, Caracappa lascerà macerie, Valenti cadrà con bilancio previsione" Successivo Realmonte (AG). Scontro auto scooter: gravissimo il motociclista trasferito in elisoccorso

Lascia un commento