⦿ Ultim'ora

Anche la Sciacca del 1943 nella mostra fotografica dell’URP del Libero Consorzio


Tra le tante foto dall’immenso valore storico – tra cui anche Sciacca con il suo antico Mulino Cuore e corso Vittorio Emanuele attraversato da un tank yankee – nella mostra che resterà aperta al pubblico fino a giorno 11

1943- Carro armato americano a Sciacca, corso Vittorio Emanuele, altezza Palazzo Arone di Bertolino

Era il 10 luglio 1943 quando le truppe dalla VII Armata Americana, al comando del Generale George Patton sbarcavano a Licata – foto visibile nella galleria – dando il via alla “Operazione Husky” che condusse alla progressiva liberazione della Sicilia e poi a quella dell’intero Paese.

Nel 75.mo anniversario di quegli avvenimenti, il settore Beni Culturali del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, in collaborazione con il Comune, ha allestito nei locali del chiosco-URP di Piazzale Aldo Moro ad Agrigento una mostra in cui sono esposte oltre 50 foto d’epoca, in bianco e nero, realizzate dai reporter al seguito della Us Army.

Le foto che fanno parte del patrimonio documentale e storico dell’Ente, immortalano le truppe americane durante le operazioni di sbarco a Licata, di liberazione e bonifica dell’intero territorio agrigentino.

Tra gli scatti d’epoca è possibile ammirare, anche, un carro armato che entra a Sciacca con alle spalle lo storico Mulino Cuore ed un altro tank che attraversa Corso Vittorio Emanuele.

Ma sono molteplici i significativi scatti storici visibili nella mostra con carri armati, i mezzi anfibi e truppe americane che sfilano a Licata, Sciacca, Naro, Canicattì, Porto Empedocle ed Agrigento.

Di questi scatti, noi di Fatti&Avvenimenti.it abbiamo potuto mostrarvene alcuni dei più significativi grazie alla collaborazione dell’Ufficio Stampa del Libero Consorzio.

L’esposizione è visionabile durante l’intera giornata, essendo stata allestita dietro le vetrine del chiosco in modo da consentire sia ai cittadini che ai turisti una piena fruibilità dell’evento. La mostra è stata allestita giorno 4 luglio e resterà visionabile per una settima.