Andava in giro ‘tranquillamente’ armato di coltello a serramanico e bastone: denunciato


Un uomo girava tranquillamente a bordo della sua auto per le via della città armato di bastone e coltello a serramanico, senza un apparente giustificato motivo.

carabinieri_trapani

E’ successo Ieri notte a Licata. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale stazione, hanno prima fermato e poi denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento A. F., classe 1979, disoccupato licatese, già noto alle forze dell’ordine, resosi responsabile del reato di “porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere”.

Il 37enne infatti, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, della lunghezza di 10 centimetri circa e di un bastone in plastica di 57 cm.

Gli oggetti sono stati trovati a seguito della perquisizione personale e veicolare a cui l’uomo è stato sottoposto dopo essere stato fermato ad un posto di blocco mentre trasitava a bordo della propria Fiat Croma nel centro di Licata.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.