Arrestate 3 maestre: schiaffi, calci e ingiurie su bambini di una scuola elementare


La denuncia è partita da alcuni genitori a cui i figli al ritorno dalla scuola avevano raccontavano i maltrattamenti subiti da parte delle maestre.

maestre-bambini-abusi

È successo in una scuola elementare di Partinico. I piccoli alunni hanno raccontato delle “attenzioni” che tre maestre gli riservavano: schiaffi, pizzicotti, calci e ingiurie nei confronti di alcuni bambini.

Sono quindi iniziate le indagini, che grazie all’ausilio delle intercettazioni ambientali e le videoriprese, disposte dall’autorità giudiziaria, hanno permesso di confermare che le tre insegnanti hanno usato violenze fisiche e psicologiche nei confronti dei piccoli alunni. Durante la giornata scolastica avrebbero adottato abitualmente un linguaggio intriso di minacce verbali e ingiurie, usando violenza fisica nei confronti di alcuni bambini.

Particolarmente grave è apparso il comportamento di una insegnante di sostegno nei confronti di un bambino diversamente abile, che nonostante gli handicap è stato oggetto di violenza.

Al termine delle indagini, le tre maestre sono state accusate di maltrattamenti nei confronti dei propri alunni, aggravati dall’aver commesso il fatto con abuso dei poteri e violazione dei doveri inerenti una pubblica funzione e di averli compiuti nei confronti di minori ed all’interno di un istituto d’istruzione. Sono state quindi arrestate con l’accusa di aver minacciato verbalmente, ingiuriato e usato violenza nei confronti di alunni in classe.

Il Gip Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto gli arresti domiciliari per tutte e tre le insegnanti, in considerazione del fatto che agli alunni siano state inflitte “sofferenze fisiche e morali intollerabili”.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti