Avola (SR). Due giovani ubriachi litigano, uno prende l’auto ed investe l’altro: arrestato

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Due giovani ubriachi litigano ed uno investe l’altro, causandogli diversi traumi: arrestato e posto ai domiciliari

Immagine di repertorio

È accaduto la notte dello scorso 26 maggio, in via Linneo ad Avola, in provincia di Siracusa. Due giovani ubriachi si mettono a litigare tra di loro, ad un certo punto, uno dei due prende l’auto e investe l’altro. Queste è la ricostruzione fatti dei carabinieri, ha seguito della quale, hanno arrestato e poi posto a i domiciliari, Danilo Carbè, di 24 anni, accusato di tentato omicidio ed omissione di soccorso.

Sempre secondo i militari dell’Arma, Carbè in stato di ebrezza, dopo un litigio, si sarebbe messo alla guida della sua auto e avrebbe investito volontariamente G.M., di 16 anni, poi è fuggito senza prestare soccorso al ferito.

Il 24enne alcune ore dopo l’accaduto, ma dopo che era già stato identificato, si è presentato alla stazione dei carabinieri, mentre il 16enne era stato già è soccorso, riportndo traumi guaribili in 30 giorni.

Alla luce di quanto appurato dai Carabinieri, l’autorità giudiziaria di Siracusa ha disposto l’arresto del 24enne, che è stato posto ai domiciliari.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Lampedusa. Da stamattina avviate le demolizioni di immobili abusivi: sovraintende il procuratore Pratronaggio Successivo Sciacca. Martedì 18 a S. Calogero consegna tappi di plastica a Biagio Conte per la sua Missione Speranza e Carità

Lascia un commento