Caltabellotta. Antonino Turturici oggi compie 108 anni: è terzo tra i più longevi di Sicilia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

A Caltabellotta oggi 18 Gennaio 2020 è festa: Antonino Turturici compie 108 anni ed in Sicilia è terzo per longevità dietro a due donne. Sarà festeggiato da parenti, amici e dall’amministrazione comunale

Antonino Turturici classe 1912 oggi soffia le sue “ben 108 candeline” ed in molti si chiedono quale sia il segreto della sua longevità, dovuto probabilmente all’alimentazione sana e all’aria salubre della cittadina montana.

L’arzillo nonno di Caltabellotta faceva il contadino ed ha passato la vita ad accudire le proprie terre. È un uomo molto religioso tanto che negli anni 1975/1990 e 2000 si è recato a Roma per assistere al Giubileo.

Nonno Antonino, a parte qualche acciacco dovuto alla vista un po’ offuscata per l’età, gode di buona salute e vive con la figlia, il genero e due nipoti. Della sua longevità dice: “la mente c’è, lo spirito anche; soltanto il corpo non è più solido come una volta”.

Antonino Turturici oggi è la terza persona più longeva della Sicilia, prima di lui ci sono due donne: la signora Maria Oliva di Piazza Armerina, che ha ben 110 anni, compiuti il 16 aprile del 2019 e la signora Giuseppa Comandè, detta Giuseppina, che il 23 dicembre scorso ha compiuto 109 anni.

Caltabellotta comunque si conferma la “regina” della longevità in Sicilia, molte infatti le persone che hanno superato i 100 anni:

Mariannina Pipia 100 anni; Nunzia Tortorici 101; Giuseppe Tornetta 102; Pellegrina Cusumano 103; Giuseppe Cavalca 104; Francesca Augello 100 anni; Angela Grisafi 101; Rosalia Cantone 100; Mariano Grisafi 100 anni e Calogera Intermaggio che ha compiuto lo scorso 29 luglio 2019 i suoi 100 anni.

La più longeva del paese montano è stata nonna Calogera Nicolosi che ha varcato la soglia di 110 anni e 6 mesi, che nel 2014 è venuta a mancare.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Cronaca, Prima Pagina, Provincia , ,
Valeria Tornambè

Informazioni su Valeria Tornambè

Valeria Tornambe' nata a Sciacca il 27/07/1990 (AG); studentessa universitaria presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Palermo; lavorato presso la Sicom di Sciacca e collaboratrice della testata giornalistica Fatti & Avvenimenti. Da sempre con una passione innata e sfrenata per la scrittura. Scrivere fa bene all'anima, rilassa la mente, aiuta la memoria, mette in ordine i pensieri e fa bene all'umore. Infatti basta prendere in mano una penna e un foglio per far volare in alto la nostra anima, immergendoci dunque in un mondo idilliaco, "tutto nostro " e interagendo con il nostro "io interiore" , vero e profondo. Scrivere è leggere in se stessi, libera l'anima ed è assolutamente gratis! Del resto: che mondo sarebbe senza la scrittura? Un mondo assolutamente privo di sentimenti, di cultura e di amore. La scrittura ci rende essere speciali, unici e ci apre la porta verso la felicità. Coniato il mio motto: "la scrittura è vita."

Precedente Sciacca. Guardia Costiera sequestra 63 chili di pesce e li devolve alla mensa di solidarietà chiesa S. Caterina Successivo Sciacca, arrivate 700 Tonnellate di Olio d’oliva tunisino a 1,60euro? L'On. Figuccia presenta interrogazione