Crea sito

Caltabellotta. Covid: c’è il primo decesso di un’anziana e i positivi salgono a 14

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

A Caltabellotta i positivi al Covid-19 salgono a 14 e purtroppo si registra il primo decesso: si tratta di un’anziana donna


A darne comunicazione è il Sindaco di Caltabellotta Calogero Cattano: “nella giornata odierna l’ASP di Agrigento ha notificato un altro caso positivo di Covid-19. Per un totale di 14 casi accertati più un decesso di un’anziana signora”.

“L’anziana – continua il sindaco – era ricoverata presso il reparto di terapia intensiva del nosocomio di Sciacca. Ai familiari va il cordoglio e la vicinanza di tutta la comunità caltabellottese”.

Cattano raccomanda di “rinunciare alle visite a parenti e ai propri cari, perché proprio negli ambienti familiari si abbassa la guardia e il virus si propaga maggiormente”, inoltre ricorda di: “usare in maniera corretta la mascherina, mantenere il distanziamento, lavaggio frequente delle mani, di uscire dalle proprie abitazioni soltanto per comprovate necessità: andare al lavoro, per ragioni di salute, per l’acquisto di beni essenziali”.

I dati a Caltabellotta adesso sono allarmanti, questo il quadro aggiornato ad oggi dei contagi Covid-19: 13 gli attuali positivi; 2 i ricoverati con sintomi; 1 guarito, 1 decesso per un totale di 15 positivi col positivo guarito nella prima fase di pandemia.

Oggi più che mai occorre mantenere la massima attenzione affinché Caltabellotta non diventi Zona Rossa.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Valeria Tornambè

Pubblicato da Valeria Tornambè

Valeria Tornambe' nata a Sciacca il 27/07/1990 (AG); studentessa universitaria presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Palermo; lavorato presso la Sicom di Sciacca e collaboratrice della testata giornalistica Fatti & Avvenimenti. Da sempre con una passione innata e sfrenata per la scrittura. Scrivere fa bene all'anima, rilassa la mente, aiuta la memoria, mette in ordine i pensieri e fa bene all'umore. Infatti basta prendere in mano una penna e un foglio per far volare in alto la nostra anima, immergendoci dunque in un mondo idilliaco, "tutto nostro " e interagendo con il nostro "io interiore" , vero e profondo. Scrivere è leggere in se stessi, libera l'anima ed è assolutamente gratis! Del resto: che mondo sarebbe senza la scrittura? Un mondo assolutamente privo di sentimenti, di cultura e di amore. La scrittura ci rende essere speciali, unici e ci apre la porta verso la felicità. Coniato il mio motto: "la scrittura è vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.