Caltabellotta. Tutto pronto per i festeggiamenti in onore del Patriarca S. Giuseppe: ecco il programma

Powered by Rock Convert

Tutto pronto a Caltabellotta per la tanto attesa Festa di San Giuseppe, Patriarca della cittadina montana

Il 19 Marzo è il giorno dedicato a S. Giuseppe e a Caltabellotta fervono i preparativi per quello che è considerato uno degli eventi più partecipati dalla cittadinanza.

Questo il programma dei festeggiamenti.

Alle 8:30; 10:00; 11:30 e 18:00, celebrazione delle sante messe e la distribuzione del “Pane di San Giuseppe” presso la Chiesa del Carmine; a seguire;

Ore 17:00 sfilata del gruppo folkloristico “Gergenti di Agrigento” dal Viale Savoia fino ad arrivare in Piazza Umberto I°;

alle 19:00 il gruppo folkloristico Gergenti terrà uno spettacolo;

alle ore 20:00 si terrà la 5° edizione della “sagra della pasta con le sarde” a cura degli alunni e dei professori dell’ I I S S “Calogero Amato Vetrano” di Sciacca con a capo lo Chef nonché professore di codesto Istituto Giovanni Lorenzo Montemaggiore i quali ci delizieranno il palato, preparando piatti tipici della tradizione caltabellottese in onore di questa festa come: “la pasta con le sarde”; “il pane di San Giuseppe”; “gli sfinci” e come dolce: “la pignolata con il miele”, dolce tipico siciliano; il tutto sarà coordinato anche dagli Chefs dell’associazione cuochi Agrigento, animata dal gruppo folkloristico “Gergenti”. Tutte queste pietanze verranno esposte sull’altare accanto la Chiesa del Carmine .

Inoltre dal 17 al 19 Marzo avrà luogo presso il Salone di San Giuseppe la mostra pittorica a cura della Dottoressa Eleonora Benfari.

Il 19 marzo è la giornata dedicata al Santo San Giuseppe; il papà per eccellenza.

Secondo la tradizione cattolica Giuseppe è il “padre” di Gesù e fedele servitore di Dio e la Chiesa ha deciso di proclamare San Giuseppe come protettore di tutti i papà: motivo per cui il 19 marzo è la festa del papà.

La festa del papà nasce agli inizi del Novecento quando nel1871 la Chiesa di Roma proclamò San Giuseppe, oltre che Patrono della Chiesa Universale, anche protettore dei Padri di Famiglia.

A tal proposito è bene menzionare una serie di aforismi da dedicare a tutti i papà del mondo:

  • Un cuore di padre è il capolavoro della natura (di Antoine Francois Prèvost);
  • mio padre non mi ha detto come vivere; ha vissuto e mi ha fatto osservare come lo faceva (di Clarence Budington Kelland);
  • un uomo sa quando sta diventando vecchio; perché comincia ad assomigliare a suo padre (di Gabriel Garcìa Màrquez);
  • mio padre mi ha dato il dono più grande che qualcuno potesse darmi: ha creduto in me (di Jim Valvero);
  • non è la carne o il sangue, ma il cuore che ci rende padri e figli (di Johann Schillae);
  • e così, sempre di più, somiglio a te nei tuoi sorrisi e nelle lacrime; ho imparato il tuo coraggio e ho imparato ad amare e credere nella vita rischiando tutta me e ho diviso questo viaggio con te (di Laura Pausini).

di Valeria Tornambè

P. S. Dedico questo articolo al mio grande eroe: “Papa’”

Precedente Custonaci. Voto comunali ribaltato dal ricorso al TAR: il sindaco ora è Morfino Successivo Palermo. Prima la lite poi la sparatoria in strada: uccisi padre e figlio a colpi di arma da fuoco

Lascia un commento