Caltagirone. Brucia l’auto dell’ex convivente: ripreso mentre compra la benzina e appicca il fuoco

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Pensava di farla franca, ma un 34enne di Caltagirone, non ha fatto i conti con le telecamere di sicurezza di un impianto di carburanti che l’hanno immortalato mentre compra la benzina e poi appicca il fuoco

Il fatto è accaduto lo scorso 22 ottobre a Caltagirone. Un uomo di 34 anni, secondo quanto si vede nel video diffuso dai carabinieri, avrebbe appiccato il fuoco all’auto della sua ex convivente, dalla quale ha una figlia piccola, che perseguitava da tre anni per avere interrotto la loro relazione. Le fiamme quella notte, distrussero anche un’altra vettura parcheggiata accanto.

Il 34enne pensava di farla franca, ma le telecamere dei sistemi di videosorveglianza di un distributore hanno immortalato l’uomo insieme ad altri due complici, mentre riempe di benzina una bottiglia di plastica, e poi un’altra telecamera – quella del vicino di casa della vittima – che li inquadra mentre appiccano il fuoco.

Prove schiaccianti, a seguito delle quali il 34enne è stato indagato per atti persecutori e danneggiamento seguito da incendio aggravato. Quest’ultimo reato è stato contestato anche ai due suoi complici, un 32enne e un 27enne. Nei loro confronti il gip ha disposto il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa e l’obbligo di dimora nel comune di residenza.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Ribera. Presentato il progetto per il parco giochi inclusivo: migliorerà i tre già esistenti Successivo Sciacca. Monte e Deliberto: “l'ass. Leonte provveda a liberare i 4 posti auto riservati ai Vigili ormai trasferiti”

Lascia un commento