Crea sito

Campofelice di Roccella (PA). Lega un cane all’auto con una corda e lo trascina: è ferito, ma si salverà

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Un uomo ha legato un cane con una corda all’auto e lo ha trascinato per diversi metri, procurandogli ferite fortunatamente guaribili: rintracciato e denunciato

È accaduto a Campofelice di Roccella, nel palermitano. Kiko, un giovane cagnolino, che il proprietario ha lasciato libero di vagare per la cittadina, è stato oggetto di quelle che senza remore sono da considerarsi torture. Un uomo, non si sa bene per quale ignobile motivo, ha legato il povero cane con una corda che usciva dal finestrino anteriore della sua auto e poi lo ha trascinato per diversi metri. La scena è stata notata da una donna che inorridita sie è messa gridare, l’uomo a quel punto vistosi scoperto, ha lasciato la corda liberando il povero animale.

La donna ha poi allertato i volontari dell’Oipa locale che arrivati sul posto, sono riusciti a rintracciare il cagnolino che visibilmente spaventato era fuggito e lo hanno portato d’urgenza in una clinica veterinaria. l’animale ha riportato lacerazioni e ferite da sfregamento sugli arti, ma fortunatamente solo superficiali e le sue condizioni non sono gravi.

Tiziana Licciardi, delegata dell’Oipa di Campofelice di Roccella, ha già preannunciato che nei confronti dell’uomo, che è stato identificato e denunciato, presenterà una denuncia per tentativo di uccisione e si costituirà parte civile nel processo, al contempo presentando al sindaco istanza per divieto di detenzione di animali nei confronti dell’autore del fatto, attualmente indagato per maltrattamento.

Kiko attualmente e sotto sorveglianza dei volontari dell’Oipa, che seguiranno l’evoluzione delle sue condizioni di salute, fino alla completa guarigione.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.