Crea sito

Camporeale (PA). Lite per una donna: 28enne uccide con tre colpi di pistola un 26enne, poi si costituisce

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Un giovane di 28 anni al culmine di una lite per una donna, dopo essere stato accoltellato ha ucciso un 26enne con tre colpi di pistola: il presunto assassino si è costituito

Nella foto la vittima Benedetto Ferrara

È accaduto ieri sera poco prima delle 23 in piazza Marconi, a pochi metri dalla chiesa a Camporeale nel palermitano. La vittima è Benedetto Ferrara, un giovane di 26 anni di Partinico, ucciso da Michele Mulè 28 anni residente a Camporeale con precedenti penali per furto e rapina.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, che si sono avvalsi delle testimonianze dei presenti in piazza al momento della lite, oltre che dalle prime dichiarazioni del presunto assassino, pare che il movente che avrebbe scatenato la violenta lite sarebbe passionale, al culmine della quale Mulè sarebbe andato a prendere la pistola con cui ha ucciso Ferrara.

Il presunto assassino nella notte si è costituito ai carabinieri della compagnia di Partinico ed ha subito ammesso di aver sparato al rivale in amore dopo una violenta discussione, poi ha consegnato l’arma con cui ha fatto fuoco. Mulè quindi è stato fermato per omicidio volontario aggravato dai futili motivi e condotto in carcere al Pagliarelli di Palermo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La ricostruzione dell’accaduto è ora al vaglio del sostituto procuratore di turno e dei carabinieri della compagnia di Partinico guidati dal capitano Mario Petrosino, che cercheranno conferme nei filmati delle videocamere della piazza. Nelle prossime ore gli inquirenti interrogheranno il reo confesso e la ragazza per ricostruire nei minimi dettagli la vicenda.

Sul posto sono intervenuti subito i sanitari del 118 che hanno tentato in tutti i modi di salvare il giovane. Ma non c’è stato nulla da fare. Benedetto Ferrara è morto nella piazza del paese per le gravi lesioni provocate dai proiettili all’addome e al torace.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.