Crea sito

Canicattì. Parcheggiatore aggredisce donna all’Ospedale: “Ha tirato sassi e graffiato l’auto”, denunciato

Powered by Rock Convert

L’uomo, un giovane di Castrofilippo, è stato denunciato ed ha ricevuto il Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno a Canicattì per 3 anni

 

Nel pomeriggio del 09 ottobre scorso la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà a Canicattì un giovane parcheggiatore abusivo originario di Castrofilippo per i reati di estorsione con minaccia e danneggiamento aggravato.

Il giovane posteggiatore abusivo, si sarebbe avvicinato alla proprietaria di un’autovettura in sosta presso il parcheggio dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì e con fare intimidatorio ed insistentemente le ha chiesto del denaro. La donna però, negandogli il denaro, lo ha invitato a lasciarla perdere altrimenti avrebbe chiamato la Polizia. Il giovane si era così allontanato in un primo momento, consentendo alla donna di uscire dall’abitacolo, ma subito dopo ha cominciato ad ingiuriarla e l’ha minacciata di graffiarle l’auto.

La vicenda è continuata fino a che il giovane parcheggiatore abusivo ha scagliato alcune grosse pietre contro la donna, che è fortunatamente riuscita a schivare rifugiandosi all’interno della guardiola dell’ospedale.

Intervenuti gli agenti del Commissariato all’interno dell’area parcheggio, è stato constatato che la vettura della donna era stata graffiata in più parti con un oggetto appuntito. Il giovane indiziato di vari reati  è stato così deferito in stato di libertà all’A.G. e fatto oggetto della misura del Foglio di Via obbligatorio, con il divieto per tre anni di fare ritorno nel comune di Canicattì.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti