Canicattì. Tenta di rapinare un tabaccaio con un mitra, ma il titolare lo prende a colpi di scopa e lo mette in fuga

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Era entrato in una tabaccheria per rapinarla, ma malmenato a colpi di scopa dal proprietario, è scappato a gambe levate 


È accaduto nella serata di ieri 15 febbraio intorno alle 20,15, in Via Pirandello al civico 95 di Canicattì, in provincia di Agrigento. Un uomo con il volto coperto da un cappuccio è entrato all’interno di una Rivendita di Tabacchi, con un fucile mitragliatore nelle mani – verosimilmente arma giocattolo – e senza proferire parola si è impossessato della cassetta del registratore di cassa contenente l’incasso giornaliero.

I proprietari del negozio però, per nulla intimoriti dall’arma, forse intuendo che era finta, hanno reagito, colpendo il malvivente per ben due volte, sul corpo, con un manico di scopa in legno. Il rapinatore di fronte alla veemente reazione, ha abbandonato la cassetta dell’incasso ed è fuggito a gambe levate, facendo perdere le tracce a bordo di un ciclomotore guidato da un complice, che lo attendeva all’esterno.

Sul posto sono arrivati gli agenti del locale Commissariato di P.S., che hanno informato l’Autorità Giudiziaria e avviato le indagini per risalire agli autore delle tentata rapina.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Legge & Diritto. A Carnevale ogni scherzo vale? Vediamo cosa la Legge consente o vieta a cittadini e sicurezza privata Successivo Raffadali (AG). Litiga con la moglie e l'accoltella: 58enne arrestato dai carabinieri