Carabiniere 54enne parcheggia l’auto e muore colpito da un malore improvviso: lascia moglie e 2 figli


Un carabiniere di 54 anni è morto colpito da malore improvviso mentre tentava di parcheggiare l’auto. Lascia la moglie Miranda e i due figli Mattia ed Alessia

È accaduto nella serata di Venerdì 19 nei pressi della sua abitazione a Villa Rosa Martinsicuro, in provincia di Teramo. Il vice brigadiere Pasqualino Palazzese, 54 anni, è morto colpito da un improvviso malore, pare un infarto fulminante. Il militare originario di Villa Rosa di Martinsicuro era in servizio al comando di Alba Adriatica, con il ruolo di responsabile informatico di compagnia.

Secondo quanto ricostruito, Palazzese all’ora di pranzo, aveva terminato il suo turno dell’ultimo servizio e nel pomeriggio si era dedicato a svolgere attività personali. Poi in serata è ritornato nella sua casa di Villa Rosa e come sempre si apprestava a parcheggiare l’auto, ma proprio in quei momenti ha avvertito dolore lancinante che non gli ha lasciato scampo. Il 54enne si è accasciato a terra ed è deceduto. Ad accorgersi della tragedia sono stati i suoi familiari, che insospettiti nel non vederlo rientrare nonostante l’auto fosse parcheggiata, sono usciti fuori ed lo hanno trovato ormai esanime.

La moglie e i figli hanno quindi chiamato il 118,  ma i sanitari arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che constare il decesso dell’uomo. Per i medici si è trattato d’infarto fulminante. Palazzese non aveva mai sofferto di cuore, né di altre patologie a lui conosciute.

I colleghi lo descrivono come un militare diligente sul lavoro e rispettoso degli amici. Prima di arrivare alla Compagnia di Alba Adriatica era stato in servizio a Foggia e poi alla stazione di Nereto.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento