⦿ Ultim'ora

Casteldaccia (PA). Incidente sul lavoro: morti cinque operai, un sesto è grave. Stavano effettuando una manutenzione

In un tragico incidente sul lavoro hanno perso la vita  cinque operai che stavano effettuando un intervento di manutenzione in una vasca di sollevamento di acque reflue. Un sesto è in grave condizioni

E’ accaduto questa mattina  in via Nazionale sulla statale 113  a Casteldaccia, a pochi chilometri da Palermo. Secondo quanto al momento ricostruito, sette operai stavano effettuando alcuni lavori di manutenzione, mentre erano all’interno di una vasca di sollevamento delle acque reflue  che si trova vicino a una cantina vinicola, hanno cominciato ad accusare malori, verosimilmente a causa di una intossicazione da idrogeno solforato che provoca irritazioni alle vie respiratorie e soffocamento.

Uno dei sette è riuscito ad uscire e a lanciare l’allarme e sul posto sono arrivate diverse ambulanze del 118 e le squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Brancaccio e Termini Imerese, con il supporto della squadra speleo alpino fluviale, dei sommozzatori e del nucleo Nbcr. Putroppo per cinque operai non c’è stato nulla da fare, mentre un sesto è stato estratto dai vigili del fuoco, già privo di sensi, e portato con l’elicottero al Policlinico dov’è arrivato intubato e in condizioni critiche. 

Dalle prime informazione, da verificare, la manutenzione sarebbe stata affidata all’Amap e a una ditta privata in subappalto. A indagare sull’accaduto la polizia con il supporto dei tecnici dello Spresal dell’Asp. “Non so ancora nulla”, ha detto il presidente dell’Amap, Alessandro Di Martino, lungo la strada per Casteldaccia.

(Articolo in aggiornamento)