Catania. Mezzanotte di fuoco, mega rissa e assembramenti in centro nonostante il coprifuoco… poi arriva la polizia


A Catania il coprifuoco per alcuni non esiste e ieri intorno alla mezzanotte si è verificata una mega rissa terminata solo dopo l’arrivo della polizia

A Catania, un sabato sera senza limitazioni come se il covid non esistesse, con assembramenti e mega rissa. La notte di fuoco e follia è accaduta tra via Pulvirenti e piazza Scammacca, in pieno centro, dove un centinaia di giovani si sono ritrovati per trascorrere la serata incuranti del coprifuoco in vigore dalle 22 alle 5 del mattino.

Tutto andava “bene” poi qualcosa è successo, pare per un apprezzamento di troppo verso una ragazza e forse complice qualche di birra di troppo, poco prima della mezzanotte si è scatenato l’inferno. Una mega rissa con tutti contro tutti ha richiamato l’attenzione dei residenti del quartiere che come ormai da consuetudine hanno filmato l’evento e chiamato la polizia.

Dopo qualche minuto sono arrivate le pattuglie, ma la rissa era già finita, anche se alcuni dei protagonisti erano ancora presenti a commentare “l’evento”, ma alla vista delle divise sono fuggiti.

Adesso si attende il comunicato ufficiale delle forze dell’ordine, ma questa vicenda dimostra che divieti o non divieti, fermare i giovani è impresa ardua.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti