Nuovo CDA all’Università di Agrigento. Turturici chiede di attivare un Corso di Laurea a Sciacca


Un Corso di Laurea sul Turismo a Sciacca? C’è già il protocollo d’intesa

universita
Un tabellone similie anche a Sciacca?

Come noto, l’avvocato Gaetano Armao, già assessore della Regione Sicilia, il medico cardiologo Giovanni Vaccaro, il farmacista Paolo Minacori e la già presidente del Consiglio comunale di Agrigento Giovanni Di Maida, sono i nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione del Cupa (Consorzio universitario della Provincia di Agrigento).Il quinto componente del Consiglio di amministrazione verrà designato a giorni dalla Regione Sicilia.

A Gaetano Armao è andata la carica di nuovo Presidente in un periodo sicuramente difficile per il Cupa.

Sulla nomina di Armao è intervenuto oggi anche l’ex sindaco di Sciacca e consigliere Mario Turturici, ricordando al neoeletto presidente del Cupa, che nei cassetti del suo nuovo ufficio dovrebbe giacere un protocollo d’intesa siglato tra il Comune di Sciacca ed il Consorzio Universitario Provinciale che prevedeva l’attivazione di un Corso di Laurea a Sciacca sulle materie turistiche.

Il protocollo è di diversi anni fa e vede la firma degli allora in carica Sindaco Turturici e Presidente Roberto La Galla, e, secondo il consigliere non avrebbe visto la luce per via della “cattiva politica”.

Quel che è certo è che ai tempi erano stati individuati anche i locali di proprietà comunale che avrebbero potuto ospitare il corso ed i relativi fondi. La speranza quindi, è quella di poter riprendere quel percorso che sicuramente valorizzerebbe anche la città di Sciacca, anche se difficilimente ciò verrà fatto, considerate le gravissime ed urgentissime necessità e problematiche a cui il Cupa di Armao dovrà far fronte per poter garantire ai proprio studenti di restare aperto.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.