⦿ Ultim'ora

Chiama l’ascensore ma la cabina non risale e cade nel vano vuoto dal quarto piano: 25enne muore sul colpo

La vittima ha chiamato l’ascensore, ma dopo aver aperto la porta è caduta nel vuoto perché la cabina non era risalita

La tragedia si è consumata all’interno di una palazzina popolare di proprietà di Arca Nord, di via Saragat 170 a Fasano, in provincia di Brindisi. La vittima è Clelia Ditano, una ragazza di 25 anni, che lavorava in alcuni B&B della zona dove si occupava delle pulizie.

Secondo quanto ricostruito, la ragazza si trovava al quarto piano della palazzina ed avrebbe richiesto l’ascensore per scendere, ma sembra che la cabina non sarebbe risalita rimanendo ferma al piano terra e quando la 25enne ha aperto la porta per entrare, è caduta nel vuoto, un volo di quattro piani che non le ha lasciato scampo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno recuperato il corpo della giovane e i carabinieri che stanno indagando sull’incidente per stabilire le cause ed eventuali responsabili.