I Clown Horror terrorizzano Licata: paura e rabbia


Sta succedendo davvero. Come in un film dell’orrore, negli ultimi giorni, un personaggio travestito da clown, da pagliaccio, si aggira per le strade di Licata.

clown-licata

L’inquietante figura con fare minaccioso e con l’intento di terrorizzare e forse “aggredire” i passanti che si trovano davanti a lui. Sicuramente si tratta di un buontempone che non ha nulla di meglio da fare nella vita, un personaggetto che vuol passarsi il tempo spaventando per scherzo donne e ragazzini.

O forse c’è di più. Segnaliamo infatti che quello di Licata non appare un caso isolato, diversi sono i casi in tutto il mondo in cui delle persone vestite da “Killer Clown” – così si chiama la moda ed i video che li mostrano in azione visionabili su Youtube – terrorizzano ignari passanti, talvolta addirittura con coltelli – probabilmente finti – in pugno. Così, già da alcuni anni, riferiscono testate come La Repubblica (CLICCA PER LEGGERE L’ARTICOLO) per quanto riguarda l’Europa, ma il fenomeno sembra essere arrivato anche in Italia, precisamente a Reggio Emilia e Modena, come riferisce il Secolo XIX, dove un gruppo di clown killer sembra che abbia terrorizzato le due città nel 2014, fenomeno del quale anche le Autorità – Carabinieri, Finanza e Prefettura – hanno dovuto prendere atto dichiarando al tempo che il fenomeno sarebbe stato attentamente monitorato.

L’idea di questo “scherzo” nasce probabilmente da una serie di video molto popolari su YouTube prodotti dal canale Dm Pranks Productions“prank”, in inglese significa scherzo – in cui si vedono proprio alcuni clown che, ovviamente per scherzo, inseguono persone, si aggirano armati e seminano il panico giocando sul loro fare inquietante. Proprio in questi giorni è stato intervista l’ideatore del Canale Youtube Dm Pranks Productions, Matteo Moroni che a Vice ha dichiarato che: “penso che se continua così – la moda dei Killer Clown, N.d.R. – e non viene smorzata rischia di sfuggire di mano, specialmente visto che si sta avvicinando Halloween”.

A Licata intanto le foto di questi avvistamenti di questo Clown – che pare essere soltanto uno, quello visibile nello nostre foto – , corrono sul web e sui socialnetwork, con tanto di commenti sconcertati, di paura, ma anche di rabbia. Proprio su questi ultimi vogliamo soffermarci, volendo sperare che nessuno trasformi quello che sembra essere solo uno scherzo di pessimo gusto, in qualcosa di ben più grave, magari reagendo in modo violento o aggressivo.

Del fatto abbiamo chiesto lumi ai Carabinieri della Compagnia di Licata, ed i militari dell’Arma hanno riferito di non aver ancora avuto alcuna segnalazione ufficiale di aggressioni o scherzi da parte di soggetti travesti di clown.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.