Crea sito

Coronavirus. Anche negli Ospedali di Sciacca ed Agrigento possibile donare plasma iperimmune

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

L’assessorato Regionale alla Sanità retto da Ruggero Razza ha disposto la raccolta del plasma per la cura dei pazienti affetti da Coronavirus sia al “San Giovanni di Dio” di Agrigento sia al “Giovanni Paolo II” di Sciacca

Una bella notizia quella che arriva oggi sul fronte della lotta al coronavirus. Anche nelle strutture ospedaliere di Sciacca ed Agrigento sarà possibile donare plasma iperimmune, avendo così un’opportunità in più nella cura dei pazienti contagiati dal Covid.

La terapia con plasma iperimmmune, donato dai soggetti guariti e già immunizzati, sembra stia ottenendo ottimi risultati. Per questo è importante che oggi l’assessorato regionale alla Sanità retto da Ruggero Razza abbia dato disposizione di procedere alla raccolta del plasma per la cura dei pazienti affetti da Coronavirus sia al “San Giovanni di Dio” di Agrigento sia al “Giovanni Paolo II” di Sciacca.

L’ospedale di Agrigento, per altro, è munito di un idoneo centro immuno-trasfusionale e l’unità operativa di microcitemia di Sciacca aveva richiesto, già prima dell’ondata di pandemia, di essere inserita nel progetto regionale per mettere a disposizione della comunità plasma iperimmune.   

Soddisfazione per la decisione dell’Assessorato Regionale alla Salute ha espresso oggi il deputato PD Michele Catanzaro, commentando la questione con: “Ci hanno messo una pezza peccato sia stato necessario protestare”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.