Crea sito

Covid. I contagi non scendono e Musumeci è preoccupato: “Non escludo lockdown come a primavera”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il presidente della Regione Musumeci è preoccupato per l’andamento dei contagi da covid causato – a suo dire – dall’indisciplina di alcuni siciliani ed ha detto: “Non escludo lockdown come a primavera”

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, a margine della presentazione di alcune misure sull’agricoltura a Palazzo d’Orleans, a Palermo, ha trovato il tempo di parlare dell curva dei contagi da Covid che non scende: “Siamo molto allarmati perché i siciliani non hanno capito la gravità del momento. Basta guardare le foto e i filmati per rendersi conto della indisciplina di una minoranza di cittadini.”

Poi ha aggiunto: “Siamo preoccupati,se il contagio non dovesse abbassarsi alla fine del mese adotteremo ulteriori misure restrittive d’intesa con il Governo nazionale e non escludo che si possa arrivare ad un lockdown come quello della scorsa primavera”.

“Il diritto alla vita è prioritario – ha continuato il presidente – per questo se il contagio non dovesse abbassarsi alla fine del mese adotteremo questa nuova stretta”.

Musumeci infine ha concluso: “La zona rossa di oggi non è più quella della scorsa primavera ma questo lo ha deciso il governo nazionale e noi abbiamo recepito in pieno il Dpcm apportando solo qualche restrizione, alla fine del mese rivedremo i parametri”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti