Custonaci. Operaio muore due giorni dopo vaccino Pfizer: famiglia presenta esposto per accertare cause


Il 58enne, è deceduto di arresto cardiaco nella notte tra martedì e mercoledì dopo aver ricevuto lunedì scorso la prima dose di Pfizer: i familiari hanno così presentato un esposto per chiarire le cause del decesso

 

Ennesima morte inspiegabile questi giorni. Un uomo di 58 anni, Giovanni Mangiapane, di Custonaci è morto nella notte tra martedì e mercoledì dopo aver ricevuto lunedì scorso la prima dose del vaccino anticovid Pfizer. La famiglia ha così deciso di presentare esposto presso la Procura della Repubblica di Trapani chiedendo di accertare le cause del decesso.

Per questo la Procura trapanese ha disposto per oggi stesso l’autopsia sul corpo dell’uomo. Intanto le indagini sono state affidate ai carabinieri.

L’uomo deceduto era un operaio nel bacino marmifero di Custonaci, pare che abbia accusato un malore e sia poi morto stroncato da un arresto cardiaco. Purtroppo inutile è stato l’intervento dei sanitari del 118. Il corpo dell’uomo è stato trasferito presso la camera mortuaria del cimitero di Marsala.

Evidente che adesso saranno i risultati dell’autopsia che dovranno accertare o escludere eventuali correlazioni tra la morte e l’inoculazione del vaccino.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti