⦿ Ultim'ora

Djokovic batte  Cerundolo e si conferma il N 1 del tennis mondiale. Sfuma il sogno di Sinner

Novak Djokovic dopo una maratona di oltre 4 ore e mezza batte l’argentino Francisco Cerundolo per 6-1 5-7 3-6 7-5 6-3 e raggiunge i quarti di finale a Roland Garros, confermandosi  N 1  al mondo:  Jannik Sinner dovrà attendere ancora

 

Il campione serbo n.1 del mondo dopo un primo set vinto facilmente ha iniziato ad avvertire problemi e ha chiamato più volte il fisioterapista. L’argentino ne ha approfittato e vinto secondo e terzo set con Djokovic visibilmente fermo sulle gambe, ma per il N1 una partita “non è finita finché non è finita” ed è riuscito ancora una volta a tirare fuori grinta ed energia vincendo l’incontro dopo 4 ore e mezza di battaglia.

“La vittoria è vostra”, ha detto al termine il campione serbo al pubblico francese. “Le ultime due partita ero sotto di due set a uno sia con Musetti sia qui e voi mi avete dato tantissimo sostegno e l’energia sul campo è cambiata moltissimo. Sono stato a 3-4 punti dal perdere la partita oggi – ha aggiunto – complimenti a Francisco per aver giocato una partita di grandissima qualità, bravo. Non so come ho trovato la forza per vincere oggi – ha concluso – l’unica spiegazione che ho è che siete voi. Grazie per il sostegno”. Oggi Djokovic, collezionista di record, aggiunge altri due al suo carniere, entrambi staccando Roger Federer con cui li deteneva in comproprietà: 370esima vittoria e 59esimo quarto di finale raggiunto in uno Slam. Nei quarti di finale giovedì 5 giugno affronterà Casper Ruud.