Crea sito

Dramma della disperazione: un giovane si toglie la vita

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ancora un suicido per mancanza di un lavoro e di una prospettiva per il futuro. Ormai questi fatti, non fanno quasi più notizia, tanto sono diventati numerosi i casi di giovani e meno giovani senza un lavoro ne futuro, che compiono l’insano gesto.

Suicidio-a-CaccamoÈ successo a Caccamo un paese in provincia di Palermo, un giovane si è tolto la vita proprio nella domenica delle Palme, giorno di festa per i credenti. Non è il primo caso di suicidio di questo paese, nel silenzio dei media infatti, questo è il quarto caso in pochi mesi di giovani di Caccamo che si sono tolti la vita in questo ultimo anno.

L’uomo appena trentenne, è stato trovato impiccato questa mattina sulla strada statale 285 tra Caccamo e Roccapalumba nei pressi di una azienda che produce mattoni e nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118 non c’è stato nulla da fare.

La vittima era un ragazzo come tanti di Caccamo di circa trent’anni e si è suicidato impiccandosi ad un albero. I Carabinieri accorsi sul posto hanno effettuato i rilevi del caso con le dovute indagini, questo infatti, è il quarto caso di giovani morti suicidi verificatosi in questa piccola cittadina.

La mancanza di lavoro e di prospettive di futuro, è un problema nazionale, ma a Caccamo è ormai una vera e propria emergenza, tanto che il Comune cercando di arginare il problema, aveva organizzato un progetto in grado di sostenere i giovani che non trovano nessuno sbocco lavorativo. Questi ragazzi lasciati soli – come purtroppo si è verificato – spesso cadono in preda ad ansie e paure che non riescono a gestire, sfociando poi, in tragici gesti come questo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •