È ufficiale, Speranza conferma: “da settembre via alla 3° dose del vaccino”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il ministro della Salute Roberto Speranza, ha confermato ciò che da giorni circolava come indiscrezione “La terza dose” di vaccino anti-Covid in Italia ci sarà”. Si inizierà con le persone che hanno fragilità di natura immunitaria

A darne notizia è stato il ministro della Salute Roberto Speranza, a margine della conferenza stampa conclusiva del G20 Salute, a Roma: “Noi partiremo sicuramente già nel mese di settembre per le persone che hanno fragilità di natura immunitaria, penso ad alcune categorie di pazienti oncologici, ai trapiantati e a coloro che hanno avuto una risposta immunitaria fragile rispetto alla somministrazione delle prime due dosi”. Il ministro poi ha aggiunto: “su questo punto si sono espressi molto chiaramente sia l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, che l’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie”.

Speranza ha continuato: “già nel mese di settembre partiranno queste prime terze dosi, continueremo ad analizzare tutti i dati, e con tutta probabilità la campagna della terza dose continuerà e naturalmente continuando a tenere come bussola la questione della fragilità: quindi da un lato le persone più anziane, ultra80enni, dall’altro ad esempio chi vive nelle Rsa, dove si è pagato un prezzo altissimo, e la stessa cosa può valere per il personale sanitario: sono le prime categorie che hanno ricevuto il vaccino e con tutta probabilità da quelle si partirà. I nostri organismi, l’Aifa, il Cts, si esprimeranno, ma penso che già nel mese di settembre si partirà”.

Speranza ha spiegato il motivo di questa decisione: “se abbiamo passato il mese di agosto con restrizioni limitate, se abbiamo avuto una vita molto diversa rispetto a quella che abbiamo conosciuto in passato, quando le restrizioni erano molto più forti, questo è avvenuto grazie ai vaccini”.

Infine il ministro ha concluso: “il mio messaggio continua ad essere molto netto alle persone che non hanno ancora avuto il vaccino, a chi lo ha avuto e sarà chiamato a fare una terza dose: il vaccino è la chiave per aprire la porta di una stagione veramente diversa. Quindi bisogna continuare a vaccinarsi, vaccinarsi, vaccinarsi”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento