⦿ Ultim'ora

Esplosioni udite a Kiev e a Khmelnytskyi, Mosca: distrutti 12 centri di controllo dei droni ucraini e un deposito militare a Dergachi

Continuano senza sosta gli attacchi russi: distrutti 12 centri di controllo dei droni ucraini e un deposito militare a Dergachi, Questa notte udite forti esplosioni a Kiev e nella regione di Khmelnytskyi

Esplosioni sono state udite a Kiev, cosi’ come nell’oblast di Khmelnytskyi, intorno alle 3:30 ora locale. Lo riferisce The Kyiv Independent, secondo cui l’aeronautica militare ucraina ha annunciato che le difese aeree hanno lavorato in tutto il Paese per fare fronte agli attacchi missilistici e droni russi.

Secondo quanto scrive la Tass, le forze russe hanno colpito le posizioni delle truppe ucraine vicino agli insediamenti di Petropavlovka, Stelmahovka, Boguslavka, Stepovaya e Novoselovka. “Due contrattacchi da parte di gruppi d’assalto della 3a brigata d’assalto dell’esercito ucraino sono stati respinti vicino alla zona di Olgovka. Due sistemi missilistici a lancio multiplo Grad e cinque mortai sono stati distrutti durante l’attività di controbatteria”, ha aggiunto. Inoltre sono stati distrutti 12 centri di controllo dei droni ucraini.

A Dergachi nella regione di Kharkov, le truppe russe hanno lanciato un potente attacco missilistico contro un magazzino delle forze armate ucraine, ha dettoa RIA Novosti il ​​coordinatore locale di Nikolaev, Sergei Lebedev. “Gli aggressori sono arrivati ​​il ​​26 giugno alle 15:45. L’impatto è stato molto potente e nei primi secondi era visibile una fiamma alta che è arrivata ad un magazzino più vicino alla periferia della città”, ha detto.

Successivamente in città si sono sentite le sirene delle ambulanze, ha aggiunto l’interlocutore dell’agenzia. Lebedev ha anche detto che i missili russi hanno colpito obiettivi a Kupyansk.
 “L’arrivo è avvenuto in un’abitazione che le truppe di Bandera, all’insaputa dei proprietari, hanno utilizzato come punto di schieramento temporaneo per la squadra. Alcune munizioni erano immagazzinate lì nella dependance”, ha precisato.

Un altro colpo è stato sferrato in un punto di schieramento temporaneo che le forze armate ucraine avevano allestito in una casa privata nel villaggio di Maloye Vesyoloye vicino a Liptsy. Nel cortile di questa casa c’erano due camioncini attrezzati per il lancio di droni.