Fiumefreddo (CT). Malore improvviso dopo una festa: muore una 18enne. La procura dispone l’autopsia

Una ragazza diciottenne è morta a seguito di un malore avuto al rientro da una festa: alla giovane recatasi alla guardia medica fu somministrato del valium. Sul decesso indaga la procura

È accaduto martedì scorso a Fiumefreddo di Sicilia, in provincia di Catania. La vittima è Chiara La Spina di appena 18 anni. Secondo quanto ricostruito, la giovane al rientro da una festa di un’amica, ha accusato un malore ed il padre l’ha accompagnata alla guardia medica di Mascali.

Il papà avrebbe informato i medici del presidio che la figlia era allergica e che a causa delle allergie soffriva di crisi respiratorie. I medici però avrebbero somministrato una dose di Valium alla ragazza che subito dopo ha perso i sensi ed è deceduta. Inutile la corsa in ambulanza nel tentativo di raggiungere il pronto soccorso dell’ospedale di Acireale.

La famiglia per capire cosa abbia condotto alla morte la giovane, ha presentato una denuncia ai carabinieri della stazione di Fiumedreddo e la Procura ha disposto il sequestro della salma e fatto rinviare i funerali in attesa dell’esito dell’autopsia.

L’esame che avverrà alla presenza del medico legale Pietro Piccirillo, nominato dalla famiglia tramite l’avvocato Claudio Fiume dovrà chiarire i reali motivi del decesso della 18enne.

Le esequie potranno essere celebrate quando la salma sarà restituita ai familiari.

Lascia un commento