⦿ Ultim'ora

 G7 Venaria Reale: un migliaio di manifestanti bruciano le foto dei leader e la bandiera americana

“Chi blocca il nostro futuro si troverà centinaia di blocchi come questo, di persone non disposte a far decidere sulla propria testa”

Questo lo slogan di un migliaio di manifestanti,, che protestano contro il G7 Clima Energia e Ambiente, ospitato a Venaria Reale (Torino) arrivati in piazza Vittorio a ridosso della Reggia. I manifestanti sono arrivati in piazza con i cartelloni con le foto di Giorgia Meloni, del primo Ministro inglese Rishi Sunak, del presidente degli Stati Uniti Joe Biden e di altri capi di Governo. Prima sono stati affissi dei cartelloni sulle grate mobili delle forze dell’ordine che bloccano via Mensa e poi sono stati dati alle fiamme.

L’obiettivo del corteo, che quando è partito da piazza Galileo Galilei era composto da circa 500 persone, era proprio quello di raggiungere lo sbarramento di polizia a ridosso della Reggia. Dopo aver bloccato la tangenziale per circa una ventina di minuti, creando qualche chilometro di coda in direzione Torino, i manifestanti sono ripartiti nella direzione del luogo dove verrà ospitato il G7, scandendo  al microfono lo slogan: “Chi blocca il nostro futuro si troverà centinaia di blocchi come questo di persone non disposte a far decidere sulla propria testa”.