Gangi. Ex assessore scomparso ieri trovato morto bruciato tra le sterpaglie: indagano i carabinieri


È stato ritrovato morto l’ex assessore Domenico Nigro, 75 anni: il corpo era bruciato. Indagini in corso per stabilire le cause della morte

Il ritrovamento di Domenico Nigro, 75 anni, è avvenuto questa mattina in località Eolica in territorio di Gangi. L’ex assessore era scomparso ieri da casa ed oggi un elicottero dei carabinieri con l’ausilio delle guardie forestali, ha individuato il corpo senza vita tra le sterpaglie.

Secondo le prime analisi, il corpo è stato ritrovato bruciato. Nigro si era allontanato ieri da casa, poco dopo le 12, per recarsi in un terreno di sua proprietà per ripulirlo dalle sterpaglie. Dalle prime informazioni sembra che avesse un appuntamento con due tecnici per un problema all’impianto elettrico.

In serata la moglie non vedendolo rientrare, temendo che potesse essere accaduto qualcosa, ha chiamato il 112 e i carabinieri insieme alle guardie forestali hanno avviato le ricerche in zona, trovando nelle campagne al confine con Enna le tracce di un incendio recente. Perlustrando la zona avrebbero trovato prima l’auto di Nigro e poi un paio di occhiali e degli scarponi che potrebbero appartenere proprio alla vittima.

Gli investigatori stanno indagando per chiarire se si sia trattato di un incidente, magari mentre bruciava le sterpaglie, o se dietro la morte dell’ex assessore ci sia altro.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti