Garante privacy “blocca” le Asp: “non si possono dare elenchi dei NoVax ai sindaci”. Musumeci s’infastidice

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per il Garante della privacy non è possibile redigere elenchi di persone non vaccinate e consegnarli ai sindaci anche se con lo scopo di accelerare la campagna di immunizzazione e richiama la Regione al rispetto sull’uso di questi dati, ma Musumeci non ci sta: “Mi dicano allora come possiamo provare a convincere gli scettici a immunizzarsi”

Il Garante per la privacy avvia un’istruttoria sull’iniziativa nei confronti del Commissario ad acta per l’emergenza da Covid 19 di Messina, Alberto Firenze, che avrebbe consegnato gli elenchi con i nomi dei non vaccinati dei residenti del suo territorio ad alcuni sindaci. Firenze in una conferenza stampa ha spiegato che nessun elenco è stato dato ai sindaci ma solo ai medici di famiglia.

Il Garante però intente verificare se vi sia stata effettivamente la comunicazione dei nominativi ai sindaci in contrasto con quanto previsto dall’ordinanza del presidente della Regione Siciliana n. 84/2021 che prevede la comunicazione del solo numero dei vaccinati giornalieri, inviato a fine luglio a Regioni e Province autonome.

In base a questo decalogo infatti, Regioni e Province autonome devono individuare soluzioni che vedano coinvolti solo soggetti del Servizio sanitario nazionale che hanno in cura la persona, anziché enti territoriali come invece sono i Comuni.

L’iniziativa del Garante per la privacy però, non è piaciuta al Presidente della Regione Nello Musumeci, che “infastidito”, ha commentato: “Mi dicano allora come possiamo provare a convincere gli scettici a immunizzarsi”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento