⦿ Ultim'ora

Gaza. Altra strage israeliana di civili palestinesi: 18 morti e 35 feriti per un raid sulle tende a Rafah

È di 18 morti e 35 feriti il bilancio di un nuovo raid israeliano sulle tende dei rifugiati ad al-Mawasi, vicino Rafah, nel sud della Striscia di Gaza: l’ennesima strage di civili innocenti dello Stato ebraico

Lo riferisce la Mezzaluna rossa palestinese aggiungendo che ci sono problemi nella cura dei feriti a causa della mancanza di attrezzature e medicinali,  Secondo il team di Medici senza frontiere (Msf), a Gaza le quantità di medicinali e attrezzature essenziali disponibili hanno raggiunto livelli critici, dal momento che nessuna fornitura dell’organizzazione è entrata a Gaza dalla fine di aprile. Lo scrive in un comunicato la stessa Msf.

La chiusura del valico di Rafah, a seguito dell’offensiva israeliana nel sud di Gaza all’inizio di maggio, insieme all’infinita burocrazia imposta dalle autorità israeliane, hanno congestionato drammaticamente il flusso di aiuti umanitari attraverso Kerem Shalom. Questo – si legge ancora nella nota – ha portato a lunghe code di camion e a pericolosi ritardi nella consegna dell’assistenza umanitaria a Gaza.