⦿ Ultim'ora

Gaza. Nuova strage di civili: 24 palestinesi morti nei bombardamenti israeliani all’alba

Decine di civili sono stati uccisi e altri feriti oggi all’alba in un bombardamento da parte di aerei e artiglieria su Gaza

I jet israeliani hanno preso di mira diverse aree della Striscia di Gaza centrale, provocando la morte di almeno 24 persone, riporta l’agenzia palestinese Wafa. L’artiglieria ha sparato dozzine di proiettili sul quartiere di Al-Zaytoun, a sud-est di Gaza City, teatro di intensi bombardamenti di artiglieria per il terzo giorno consecutivo. Preso di mira anche il quartiere di Al-Sabra, nel centro di Gaza City. Sette persone sono state uccise, altre ferite a Jabalia, a nord della Striscia di Gaza. A Rafah bombardati il quartiere di al-Salam e le vicinanze del valico.

Secondo quanto scrive l’agenzia di stampa palestinese Wafa, tra i civili uccisi c’è il giornalista Bahaa Okashae, sua moglie e suo figlio, morti nella loro casa nel campo di Jabalia, nel nord durante le incursioni aeree israeliane in vari punti della Striscia di Gaza, Secondo Wafa, che cita fonti locali,  ci sono altre vittime nel centro della città di Gaza, dove è stata colpita l’abitazione della famiglia Siam. Diecimorti ad Al-Zawaida, nel centro della Striscia, dov’è stata colpita la casa della famiglia Al-Khatib. Bombardamenti, infine, nell’area di Rafah.