⦿ Ultim'ora

Gaza, raid aereo israeliano sul campo profughi di Nusseirat: 35 i palestinesi uccisi tra i quali 7 bambini e 9 donne

Nel raid di Israele condotto all’alba di oggi sul campo profughi di Nusseirat, nella Striscia di Gaza, 35 civili palestinesi tra cui donne e bambini sono stati uccisi

Il raid israeliano è avvenuto alle 3 della scorsa notte sul campo profughi di Nuseirat, nel centro della Striscia di Gaza. Secondo fonti dell’ospedale di Al Aqsa Martyrs, i civili palestinesi morti sono 35, tra i quali sette bambini e nove donne. Secondo la ricostruzione della Cnn, nel bombardamento sono state distrutte una serie di case, tra le cui macerie stanno continuando a scavare le squadre di soccorso. Una testimone ha detto alla Cnn che sono cinque le case crollate, tra le quali quella di sua sorella, e che molti sono ancora sepolti sotto le macerie. “Sono ferita, la mia casa è distrutta, non siamo vivi, stiamo morendo lentamente, dove è la giustizia?”, ha detto la donna all’emittente americana. 

Secondo quanto riferito da al Jazeera, delle 35 persone uccise, venti sono di una stessa famiglia, rimaste uccise nel crollo della loro abitazione, una bambina di 10 anni della famiglia Hassan è sopravvissuta all’attacco ed è al momento ricoverata nell’ospedale al Aqsa. 

In un altro  raid israeliano compiuto sul campo profughi di Jabalia è morto, come informa l’agenzia Wafa, il giornalista, Abdullah al Najjar, due giorni dopo l’uccisione di quattro suoi colleghi in altri attacchi israeliani. Dal 7 ottobre sono 148 i reporter rimasti uccisi.
.