Gela (CL). 20Enne pestato a sangue da un branco di 5 ragazzi: è in gravissime condizioni

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Una gravissimo episodio di violenza si è verificato nel fine settimana appena trascorso: un giovane è stato violentemente aggredito da un branco di ragazzi ed ora versa in gravi condizioni

La barbara aggressione è avvenuta intorno alle 2 della notte fra venerdì e sabato scorso, davanti la chiesa Madre, ubicata di fronte la piazza Umberto I, cuore del centro storico di Gela, in provincia di Caltanissetta. Secondo una prima ricostruzione un ragazzo di 20 anni, mentre era seduto sulle scale della chiesa, è stato avvicinato da un gruppo di cinque ragazzi, che prima lo avrebbero circondato con la scusa di chiedere una sigaretta, poi per motivi ancora ignoti, lo avrebbero aggredito con una violenza inaudita sferrandogli calci e pugni.

Il ventenne ha tentato di difendersi, ma inutilmente, poi fortunatamente sarebbe riuscito a fuggire ed a rinchiudendosi nella sua abitazione, ma a causa delle gravi ferite riportate, ha richiesto l’intervento del 118 che lo ha trasportato in codice rosso all’ospedale “Vittorio Emanuele” della città, dove i medici dopo un primo controllo, lo hanno sottoposto ad un intervento chirurgico.

Il 20enne è attualmente ricoverato in gravi condizioni e la prognosi è riservata. Sull’accaduto indagano gli agenti del commissariato di Gela.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Sciacca. Aumenta il degrado: topi morti in centro e siringhe nei campetti Successivo Vittoria (RG). Ferma una ragazza la rapisce, la violenta per ore, la rapina e la minaccia: 26enne arrestato

Lascia un commento