Gela (CL). Chiuso reparto terapia intensiva: sanitari positivi al covid. Sette pazienti trasferiti a Caltanissetta

Un focolaio di covid si è sviluppato nel reparto di terapia intensiva Covid dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, che è stato chiuso perché parte del personale sanitario è risultato positivo

Il reparto di terapia intensiva Covid dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela è stato chiuso a causa di un focolaio di covid. Al momento risultano positivi al virus tre medici su cinque, compreso il primario, due infermieri e un operatore socio sanitario. Tutti sono stati posti in quarantena.

In conseguenza della chiusura, sette pazienti che si trovavano ricoverati nel nosocomio gelese, nella giornata di oggi, saranno trasferiti all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta alcuni con le ambulanze del 118, altri con l’elisoccorso di Palermo attrezzato per il trasporto di pazienti Covid.

Riapre dunque, dopo le polemiche dei giorni scorsi tra il direttore generale dell’Asp e la CGIL, il reparto di terapia intensiva Covid del Sant’Elia di Caltanissetta, che adesso, con i sette pazienti che arriveranno da Gela, conterà 9 ricoverati.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti