⦿ Ultim'ora

Hamas accetta accordo per il cessate il fuoco. Israele: studiamo proposta ma azione a Gaza prosegue

Hamas ha accettato l’accordo sulla tregua a Gaza, ma per Israele è ‘un trucco’ e studia la proposta ma l’azione nella Striscia di Gaza prosegue

Il leader di Hamas Ismail Haniyeh ha informato il premier del Qatar Mohammed bin Abdul Rahman AlThani e il capo dell’intelligence egiziana Abbas Kamel “dell’approvazione da parte del movimento della loro proposta sull’accordo di cessate il fuoco”. Haniyeh ha chiamato direttamente i due leader al telefono, annuncia un comunicato di Hamas su Telegram.

Il sì di Hamas arriva dopo che Israele aveva avviato l’evacuazione di Rafah e il Gabinetto di guerra aveva approvato l’offensiva, prevista per i prossimi giorni, che può essere fermata solo dalla tregua. Annunciata una telefonata Biden-Netanyahu. Gli Usa hanno insistito fino all’ultimo perchè Israele si fermasse. Il direttore della Cia Burns a Gerusalemme, vedrà il premier.

Israele: “Esploriamo qualsiasi proposta ma l’azione nella Striscia di Gaza prosegue”: cosi’ il portavoce dell’esercito israeliano, Daniel Hagari, nel corso di un briefing, ha risposto a chi gli chiedeva se il ‘si” di Hamas alla proposta di cessate il fuoco cambi le prospettive del governo di Benjamin Netanyahu rispetto a un’offensiva di terra a Rafah.

Il ministro dell’Economia israeliano Nir Barkat incontrando a Roma la stampa italiana e restando in contatto diretto con il governo in Israele. ha detto che “Hamas non ha accettato l’accordo. E’ il loro solito trucco”.

Un alto funzionario israeliano al sito Ynet ha detto: “Una proposta unilaterale senza coinvolgimento israeliano. Questa non è la bozza che abbiamo discusso con gli egiziani” ed ha aggiunto che “questo è un esercizio di Hamas volto a presentare Israele come chi rifiuta” l’intesa. Un’altra fonte israeliana ha definito l’annuncio di Hamas “inaccettabile”
I negoziatori israeliani, guidati dal capo del Mossad David Barnea, hanno ricevuto la proposta egiziana su cui Hamas ha già dato parere favorevole e la stanno esaminando: la risposta dovrebbe arrivare entro questa sera.

Un funzionario di Hamas  invece attende la risposta di Israele: “la palla è ora nel campo di Israele”, che non ha dato ancora alcuna risposta. Lo scrive Al Jazeera, ricordando che nei giorni scorsi Israele aveva sottolineato di non essere sulla stessa lunghezza d’onda di Hamas riguardo all’accordo, e aveva invece chiarito che intendeva invadere Rafah, nel sud di Gaza. Al Jazeera parla anche “festeggiamenti spontanei per le strade di Gaza” alla notizia dell’ok di Hamas alla proposta di accordo per il cessate il fuoco.

In attesa dell’evoluzione della situazione, Rafah dopo il sì di Hamas, si sono viste scene gioia e spari in aria. Lo ha riferito un corrispondente sul posto. “La gente piange di gioia, ringrazia Allah e spara in aria per festeggiare”.