Il palermitano flagellato dal maltempo, temporali, grandinate e allagamenti: sommozzatori in azione per liberare persone

Ottobre è arrivato portando con se l’autunno, la zona di Palermo nella giornata di ieri è stata interessata da da forti temporali e bombe d’acqua e persino grandinate

A Palermo la solita storia, con le prime piogge le “solite” strade si allagano. In via Ugo La Malfa ormai è risaputo, la pioggia non riesce a defluire correttamente a causa dell’intasamento dei canali, e l’amministrazione, nonostante le piogge erano state preannunciate dalla protezione civile, non ha provveduto alla pulizia dei sistemi fognari, causando allagamenti e sono dovute intervenire due squadre di sommozzatori, per liberare alcune persone rimaste bloccate all’interno dei loro mezzi Tra le strutture allagate vi è anche il palazzetto dello sport, che ha costretto i presenti a fuggire prima che il livello dell’acqua salisse in modo tale da causare ulteriori danni.

Problemi anche nel tratto iniziale dell’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, dove nei pressi di Leroy Marlin, le auto, sempre a causa degli allagamenti, sono state costrette a rallentare.

Disagi non di poco conto si sono registrati anche nel quartiere di Mondello, dove ogni volta che piove i residenti devono fare i conti con gli allagamenti, così come nel quartiere Zen.

Anche nella vicina Termini Imerese, investita da un vero e proprio naufragio, a causa dell’allagamento di alcune strade, sono dovuti intervenire i sommozzatori per liberare alcuni automobilisti bloccati all’interno delle proprie auto.

Infine a Trabia, sempre nella provincia di Palermo, si è verificata una forte grandinata.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti