Incidente sul lavoro: un operaio resta folgorato da una scossa elettrica


Un operaio è rimasto ferito in un incidente sul lavoro mentre era intento alla pavimentazione di un capannone di una futura azienda agricola.

118

É successo a Favara, in contrada San Benedetto, nei pressi della stazione ferroviaria di Aragona-Caldare. L’uomo, un 34enne di Santo Stefano Quisquina, “stava scaricando del cemento insieme ad altri colleghi, all’interno di un capannone di proprietà di un cittadino di Aragona. Mentre, attraverso un macchinario, stava facendo scorrere il cemento sul pavimento, ha urtato i fili della corrente elettrica, rimanendo folgorato dalla forte scossa che l’impatto tra fili e metallo ha provocato”.

La scarica è stata violenta al punto che l’operaio è rimasto a terra tramortito. Immediati i soccorsi da parte dei colleghi, che tempestivamente hanno chiamato il 118 che ha trasportato il ferito all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. L’uomo è ancora ricoverato, ma secondo i medici che lo hanno preso in cura, non è in pericolo di vita.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti