Crea sito

Incidente sulla Menfi – S. Margherita Belice. 19enne muore dopo due giorni: donati gli organi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ha avuto l’esito peggiore l’incidente di mercoledì pomeriggio sulla strada che da Santa Margherita di Belìce conduce a Menfi: purtroppo il diciannovenne Raffaele Lorè non ce l’ha fatta, spirato alla Rianimazione del Villa Sofia a Palermo

E’ spirato al reparto di Rianimazione del Villa Sofia di Palermo il 19enne Raffaele Lorè di Santa Margherita. Il giovanissimo, che frequentava il Liceo Scientifico Enrico Fermi di Sciacca, era rimasto gravemente ferito a seguito di un incidente stradale sulla provinciale Menfi-Santa Margherita, avvenuto nel tardo pomeriggio di mercoledì scorso.

Ancora in corso di accertamento le cause per le quali la Fiat Panda su cui viaggiava il giovane come passeggero ed un suo amico alla guida – pare si stessero dirigendo verso Porto Palo di Menfi -, si sia scontrata con una Fiat Idea che viaggiava in direzione opposta con due donne a bordo.

A seguito del grave incidente tutte e quattro le persone coinvolte sono state trasportate agli ospedali “Giovanni Paolo II” di Sciacca e “Vittorio Emanuele” di Castelvetrano, ma le condizioni di Raffaele già nella tarda serata sono apparse tanto gravi da necessitare il trasferimento alla Rianimazione del “Villa Sofia” di Palermo, dove è deceduto.

La famiglia ha autorizzato l’espianto degli organi. Domani pomeriggio alle ore 17 si terranno le esequie.

A comunicare la morte del giovane è stato il sindaco di Santa Margherita, Franco Valenti, con un commosso ultimo saluto: Raffaele è volato in cielo. Con il cuore colmo di mestizia la comunità margheritese, commossa e sgomenta, si stringe al dolore della famiglia che in un ultimo gesto d’amore ha consentito l’espianto degli organi.

Il giorno delle esequie verrà proclamato il lutto cittadino. Riposa in pace.”


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento