⦿ Ultim'ora

“Inferno di fuoco”, treno travolge camion fermo sui binari del passaggio a livello: due morti- VIDEO

È di due morti il bilancio del terribile incidente in cui sono rimasti coinvolti un treno ed un camion, ma poteva andare molto peggio

La tragedia si è verificata intorno alle 19 di ieri sera a Corigliano Rossano, in provincia di Cosenza. il treno regionale 5677 che collega la frazione Sibari di Cassano allo Ionio, e Corigliano, ha travolto un camion rimasto bloccato all’altezza del passaggio a livello. Due le vittime, la donna capotreno, Maria Pansini, 61 anni di Catanzaro lido, ed il conducente del mezzo pesante, un 24enne di origini marocchine, Said Hannanaoi,che viaggiava da solo.

L’impatto come mostrano le immagini è stato devastante con il mezzo pesante che si è incendiato. Secondo una prima ricostruzione, il giovane che era alla guida del camion è rimasto bloccato all’altezza del passaggio al livello ed è stato poi travolto dal treno in transito. Il mezzo pesante nel violento impatto ha preso fuoco. Le persone che erano in zona hanno sentito un boato fortissimo e quando si sono avvicinate hanno visto lingue di fuoco che avevano travolto il mezzo. Sul convoglio c’erano circa dieci passeggeri alcuni dei quali sono rimasti lievemente feriti ma sono riusciti a scendere velocemente e mettersi in salvo.

Secondo una nota diffusa da Rfi e Trenitali, il treno andava ad una velocità di circa 130 chilometri orari. La nota ricostruisce la dinamica dell’incidente: “il camion ha occupato la sede di un passaggio a livello che, dai primi riscontri, risulta regolarmente funzionante e chiuso”. Nella nota si fa anche riferimento alla presenza sul treno, oltre che della capotreno e del conducente, di dieci passeggeri, che risultano comunque tutti illesi. Nel comunicato si esprime “il dolore ed il cordoglio di Rfi e Trenitalia per le vittime”.

Sul posto sono arrivati che soccorritori, che si sono trovati davanti ad “Un inferno avvolto dalle fiamme”. I vigili del fuoco hanno lavorato per ore prima di riuscire a domare le fiamme. La Procura della Repubblica di Castrovillari ha aperto un’inchiesta per ricostruire la dinamica dell’incidente ed accertare eventuali responsabilità. Indaga la Polfer assieme ai Carabinieri.