“Insieme nel Sapere e nel Sapore ” – Il cibo unisce, include e fa condividere


Oggi alle ore 10,30, presso l’Auditorium “G. Buonocore” dell’I.I.S.S. ”C. Amato Vetrano” di Sciacca, è stato illustrato il Progetto “INSIEME NEL SAPERE E NEL SAPORE ” – Il cibo unisce, include e fa condividere”.  Protagonisti del progetto sono state le classi seconde dell’Istituto.

caterina-mule

Presente alla manifestazione l’Associazione Arcobaleno nelle persone della Dott.ssa Giusy Cucchiara e della psicologa Dott.ssa Enza Galluzzo.

Il Dirigente Scolastico, Dott.ssa Caterina Mulè, ha posto l’accento sullo scopo del percorso didattico che sarà sviluppato durante l’intero anno scolastico e sulla proposta per tutte le discipline di itinerari dimostrativi dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione che avvicinerà i giovani ai valori e ai principi della Carta Costituzionale. Il Dirigente Scolastico ha sottolineato, inoltre, come la Scuola, comunità ricca di molteplici storie ed esperienze, operi ogni giorno cercando di integrare ed includere tutte le diversità. Di storie difficili e spesso drammatiche ha parlato la Dott.ssa Giusy Cucchiara, riferendosi anche ai profughi provenienti dai territori devastati dalla guerra e dall’oppressione, dove chi fugge lo fa per salvare la propria vita e quella dei propri cari. A tal proposito, la Dott.ssa Enza Galluzzo ha evidenziato le difficoltà psicologiche che vivono le persone alla ricerca di occasioni di integrazione.

Il Progetto ha suscitato un vivo interesse ed una forte attenzione da parte di tutti i presenti verso le sollecitazioni, gli spunti e le riflessioni emersi durante la manifestazione.

Il Dirigente Scolastico  Mulè, ha concluso la manifestazione ribadendo che “Noi come scuola abbiamo il dovere di fornire gli strumenti necessari per la crescita dei nostri alunni che dovranno diventare uomini e donne maturi e responsabili con una mentalità aperta verso la diversità”.

La manifestazione conclusiva del Progetto avrà luogo nel mese di maggio.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.