⦿ Ultim'ora

Isw: la Russia nel Donetsk costruisce una barriera da 30 km con vagoni di treno 

Mosca sta ammassando una barriera di vagoni ferroviari che si estende per 30 chilometri nell’oblast di Donetsk e la momento sullo scopo di questa operazione russa ci sono solo ipotesi

 Lo ha scritto l’Istituto per lo studio della guerra (Isw), che ha analizzato le immagini satellitari e canali Telegram.  Kiev ipotizza che la barriera, soprannominata il “treno dello zar”, potrebbe essere un’altra linea difensiva contro l’avanzata delle truppe ucraine, ma in realtà al momennto nessuno sa cosa i russi stanno preparando.

Le immagini satellitari mostrano la linea di vagoni ferroviari che si estende da Olenivka , a sud della città di Donetsk, a Volnovakha, a nord di Mariupol. Secondo quanto riferito, la barriera è costruita con oltre 2.100 vagoni merci. La barriera ferroviaria è a circa sei chilometri dall’attuale linea del fronte a Novomykhailivka. Gli analisti affermano che la linea “si trova in un’area del fronte che era relativamente inattiva quando le forze russe iniziarono la costruzione”, sebbene recentemente le truppe russe abbiano compiuto progressi “marginali” nella zona.

La barriera visivamente sembra essere una nuova linea difensiva russa, ma l’Isw ha affermato che le Mosca potrebbe avere “altri scopi” in mente. Le linee di difesa della Russia nelle regioni annesse si sono rivelate difficili da penetrare , bloccando le operazioni di controffensiva dell’esercito ucraino sui fronti orientale e meridionale. Le truppe ucraine dopo la fallita controffensiva, sono sulla difensiva anche nell’oblast di Donetsk, dove stanno lottando per fermare l’assalto russo alla città di Avdiivka. Ieri Kiev ha riferito che Mosca ha schierato più gruppi corazzati nel tentativo di sopraffare la città.