La Lamorgese come previsto assegna all’Ocean Viking il porto di Pozzallo per sbarcare i 549 migranti a bordo


Il ministro Lamorgese – come previsto – assegna all’Ocean Viking il porto di Pozzallo per lo sbarco dei 549 clandestini recuperati davanti le coste della Libia

La Ocean Viking con 549 clandestini a bordo, recuperati nei giorni scorsi in sei diverse operazioni nelle acque libiche, stamattina arriverà a Pozzallo. La nave dell’Ong Sos Mediterranèe, dopo alcuni giorni di attesa, come ampiamente previsto, nonostante le proteste del leader della Lega Matteo Salvini, nella serata di ieri ha ricevuto l’OK allo sbarco nel porto siciliano di Pozzallo, dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, competente in materia.

Appena l’altro ieri pomeriggio, l’ong Sea Watch 3 era stata autorizzata a sbarcare altri 257 clandestini a Trapani.

Oggi è la volta della nave Ocean Viking, che farà sbarcare i 549 clandestini di cui 502 uomini (107 sono i minori) e 47 donne (11 minori) della quali 17 sono sole, senza un compagno o un genitore e tre in gravidanza. I 549 provengono da 21 paesi diversi:  Bangladesh (107), Egitto (72), Mali (54), Marocco (50) e Eritrea (49).


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti