⦿ Ultim'ora

La Turchia non sostiene e si oppone alle sanzioni occidentali contro la Russia

“La Turchia non sostiene le sanzioni unilaterali dell’Occidente contro la Russia. Il nostro obiettivo è aprire un tavolo dei negoziati”

Lo ha annunciato il capo della commissione Affari internazionali del Parlamento turco, Fuat Oktay, citato da Halk TV. Lo riporta la Tass. “La Turchia non sostiene le sanzioni unilaterali” contro la Russia, ha detto Oktay, aggiungendo che la Turchia si sta impegnando per porre fine al più presto possibile al conflitto ucraino e per condurre a questo scopo i negoziati tra Mosca e Kiev. “Il nostro obiettivo, ovvero riportare Ucraina e Russia al tavolo dei negoziati, non è cambiato. Ci stiamo muovendo in questa direzione”, ha sottolineato Oktay, riferendo di aver informato di ciò i suoi colleghi del Congresso degli Stati Uniti.

Oktay, che è stato vicepresidente della Turchia dal 2018 al 2023, ha anche dichiarato che Ankara, nel cercare di risolvere il conflitto, continua a sottolineare la necessità di preservare l’integrità territoriale dell’Ucraina. “Negli incontri con i nostri interlocutori sia negli Stati Uniti che nella Federazione russa, abbiamo apertamente affermato che la base dell’accordo dovrebbe essere il mantenimento dell’integrità territoriale e dell’indipendenza dell’Ucraina”, ha osservato.