Lampedusa. Fondale del porto pieno dei resti delle barche dei migranti, Mareamico: “disastro ambientale”

Queste le immagini shock filmate dall’associazione Mareamico che documentano il disastro ambientale che deve sopportare l’isola di Lampedusa a causa dei barchini dei migranti

“Il fondale del porto di Lampedusa è ricolmo dei resti delle barche dei migranti, che le recenti mareggiate hanno distrutto”. Questo il grido d’allarma dell’associazione ambientalista Mareamico che dopo avere filmato l’attuale situazione lancia un’appello al Ministero dell’Ambiente: “Tonnellate di rifiuti giacciono sul fondo del porto. Quest’isola di frontiera non può essere lasciata sola. Il Ministro dell’Ambiente e l’intero Governo debbono aiutarla!”.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti