Lanciano una molotov dentro un casolare: giovane coppia ustionata in gravi condizioni


Secondo gli uomini della polizia scientifica che indagano sul fatto, si tratterebbe di un atto doloso.

casolare

Umberto Geraci di 22 anni e la fidanzata Jessica Modica di 23, sono stati ricoverati al civico di Palermo in gravi condizioni. Il ragazzo, è ricoverato in Seconda rianimazione con ustioni del 50 per cento del corpo, mentre le condizioni di Jessica sono meno gravi: “Ha ustioni sul venti per cento del corpo”, comunica il direttore sanitario dell’ospedale Civico di Palermo, Giorgio Trizzino.

Il fatto è avvenuto ieri mattina intorno alle 11:00, in un casolare di via Tenaglia, a Ciaculli. Secondo i rilievi dei vigili del fuoco, poi confermati dalla polizia, qualcuno ha lanciato di proposito una bottiglia di benzina dentro il casolare provocando le fiamme, che immediatamente hanno avvolto la tenda.

umberto-jessicaNonostante il momento di panico, la ragazza ha avuto la prontezza di riflessi di chiamare i soccorsi con una telefonato ai vigili del fuoco. Sul posto accorrevano i sanitari del 118 e una una squadra di vigili del fuoco, che è riuscita a domare le fiamme. Le indagini, sono state inizialmente portate avanti dalla polizia municipale, poi coadiuvata dagli uomini della Polizia Scientifica.

La giovane vive in una casa non distante dal luogo della tragedia. Geraci si sarebbe invece trasferito in quella zona da circa poco più di un anno.

Per gli inquirenti dopo il vaglio delle prime indagini, si tratterebbe di un atto doloso. La molotov, ovvero una bottiglia incendiaria, potrebbe essere stata lanciata da qualche residente della zona, probabilmente infastidito dalla presenza della coppia, che da un po di tempo viveva all’interno di una tenda piazzata al centro del casolare.